Benvenuti nel Sito Ufficiale A.R.A.C.S.I. Associazione Regionale Allevatori Cavallo da Sella Siciliano Indigeno
RSS
Apr 22
Conclusione Fiera cavalli Corleone PDF Stampa E-mail

fieracavalliSi è conclusa la manifestazione Fiera Cavalli e Tradizioni di Sicilia che si è svolta presso il centro Federale FISE Cavallo club Corleone in contrada Sopra la Rocca

Si è conclusa la manifestazione Fiera Cavalli e Tradizioni di Sicilia che si è svolta presso il centro Federale FISE Cavallo club Corleone in contrada Sopra la Rocca, che ha visto impegnati in 3 giornate, cavalli, cavalieri, appassionati degli sport all'area aperta, come tiro con l'arco, raduni equestri, gincane, salto in libertà, spettacoli equestri, un convegno dal titolo "Il Cavallo delle città demaniali, il suo impiego e le sue prospettive future, il cavallo da sella siciliano indigeno".

Associazione promotrice ARACSI (Associazione Regionale Allevatori Cavallo da Sella Siciliano Indigeno)
Col Patrocinio del Comune di Corleone e la fattiva collaborazione del Sindaco Dott. Antonino Iannazzoe del Vice-sindaco Pio Siracusa e del Consorzio Terre di Corleone,
Sponsor ufficiali della Manifestazione: Azienda Vitivinicola Pollara Principe di Corleone che ha offerto il Trofeo "Miglior soggetto della manifestazione" - Premium Horse Mangimi Di Pasquale e azienda Grizzaffi hanno offerto mangimi e trofeo salto in libertà.
Coppe e medaglie sono state offerte dalla Provincia Regionale di Palermo
La degustazione dei prodotti tipici è stata offerta dall' ARACSI
La gestione manifestazione e supporto tecnico, fruibilità, parcheggi, pass, coordinamento evento è stata curata dalla Protezione Civile di Corleone Grifone e supportata dal gruppo ippomontato IPPOGRIFO
Si sono visti impegnati in tutte le discipline le associazioni che hanno collaborato alla realizzazione della kermesse:
Cavallo club Corleone - Horse Club - Horse Caravan Club - Amici del Cavallo - I Cavalieri di Corleone - I Cavallerizzi di Corleone - Associzione sportiva Belvedere - GES Gruppo equestre sicilia -


Il raduno FISE è stato organizzato nel contesto della manifestazione dalla federazione nazionale sport equestri e dal suo responsabile regionale Antonio Crisafulli, che con un congruo numero di cavalieri sia Catanesi che Corleonesi si è spinto all'interno della lussureggiante foresta di Rocca Busambra.

Un susseguirsi di attività hanno intrattenuto in queste 3 giornate il folto pubblico come il salto in libertà, dove l'ingegnere Emilio Arcuri in collaborazione con l'ARA Sicilia nella persona del Sig. Costantino Greco, l' Istituto incremento ippico di Catania rappresentato dal Dott. Boemi, hanno coordinato tale prova che ha dato i seguenti risultati.

Categoria 3 anni
1 classificata: Briseide - punteggio 50,5 - soggetto riconducibile al gruppo etnico del cavallo siciliano indigeno, ARACSI.

Categoria 4 anni
1 classificato: Alloro del castellaccio - punteggio 80,5 - S.I.

Categoria 5 anni
1 classificato: Zefiro delle Lavache - punteggio 51,5 - soggetto riconducibile al gruppo etnico del cavallo siciliano indigeno, ARACSI.

Categoria 6 anni
1 classificato: Udo del castellaccio - punteggio 88 - sella italiano

La Gincana ha prodotto i seguenti risultati:
1 classificato: Sonny Russo su Zingaro della Rocca soggetto riconducibile al gruppo etnico del cavallo siciliano indigeno, ARACSI.
2 classificato: Antonino Occhipinti su una Cavalla di 5 anni Anglo-Araba
3 clasificato: Francesco Vintaloro su Duchessa VII sella italiano

Sabato mattina presso la sala convegni di Villa Russo si è svolto il convegno: Il Cavallo delle città demaniali, l'allevamento, l' impiego nelle diverse discipline sportive e i suoi risultati nell'Ippoterapia."
Moderatore: Arch. Placido Crapisi
Ha aperto il convegno il Sindaco di Corleone: A. Iannazzo
Sono intervenuti:
Dott. Andrea Truscelli - ARA SICILIA
Alessandro Zumbo Prof. associato di zootecnia speciale di. MOBIFIBA Università di Messina
Dott. Antonino Zuccaro del DACPA (Dipartimento di scienze agronomiche-agrochimiche e delle produzioni animali) della facoltà Agraria di Catania
Francesco Russo - Pres. ARACSI
Pio Siracusa - Vice-sindaco Comune di Corleone
Maurizio La Barba - esperto in attività assistita con asini
Dott Antonio Boemi IStituto incremento ippico di Catania
Costantino Greco - ARA SICILIA

La vetrina razze e vetrina identificativa Cavallo Siciliano Indigeno, il raduno FISE , le gincane, lo spettacolo di gala serale ha visto impeganti più di 100 cavalli e cavalieri, con la magica presenza di un maestoso Murgese che ha dato prova di grande affidabilità, presentato alla carrozza dal Horse Caravan Club nella persona del Sig. Maurizio La Barba, che ha aperto a suon di momenti di gloria, lo spettacolo serale di gala.
Sono state presenti alla vetrina razze, Frisoni, Anglo Arabi, Sella Italini, Andalusi, Puro sangue Arabi, Indigeni Siciliani, che hanno potuto dare alla giuria l'opportunità di poter apprezzare degli interessanti soggetti nei diversi raggruppamenti.
Ha conseguito il premio "miglior cavallo della manifestazione" un soggetto riconducibile al gruppo etnico del cavallo siciliano indigeno di 4 anni AISCIA di proprietà del Sig. Matteo Mondello.

Nella sala adiacente alla sala convegni di villa russo e stata allestita una Mostra fotografica che ripercorre gli ultimi 100 anni di storia della nostra corleone, dove si potevano apprezzare momenti di vita dove si evinceva le bardature gli attacchi a carrozze e a carretti siciliani, ricorrenze come la festa dell'uva, momenti dedicati alla mascalcia e sopratutto dei soggetti riconducibile al cavallo siciliano indigeno che hanno permesso alle
autorita presenti al convegno una presa di atti storici di immenso valore zoo-tecnico. La mostra Ë stata visionata da folto pubblico ed era sostenuta da una presentazione di 2 hostess che si occupavano
delle informazioni delle epoche e dei luoghi dove erano state effettuate queste foto storiche.

 
pubblicita